Uomo Sintetico basse MRL247 Rosso Gambale : Sintetico e Tessuto d8c67f

Uomo   Sintetico basse MRL247 Rosso Gambale  : Sintetico  e Tessuto d8c67f
Sei qui: Home :: RISTORAZIONE :: Banqueting :: Località Turistiche :: Lecce

Storia e arte

Uomo Sintetico basse MRL247 Rosso Gambale : Sintetico e Tessuto d8c67f

 

CENNI STORICI - ASPETTI ARTISTICI - IL BAROCCO

Le origini della città di Lecce sono ancora piuttosto nebulose: secondo alcuni esisteva un antico centro messapico che, dopo la conquista romana del III secolo a.C. latinizzò il proprio nome in Lupiae, spostandosi di circa 3 Km a nord-est del più antico abitato. I messapi, “popolo tra i due mari”, provenienti da una regione poco a nord dell’odierna Albania, avevano instaurato nel Salento un’evoluta e raffinata civiltà. Dopo il periodo romano, Lecce entra nell’orbita bizantina, nella quale rimarrà per oltre cinque secoli; passerà poi sotto la dominazione normanna, angioina e aragonese per conoscere il massimo splendore nel Seicento quando il Barocco trasforma l’architettura della città e le conferisce l’aspetto attuale.

 

 

 

IL TRIONFO DEL BAROCCO
Il culto dell’immagine e dell’effimero trova nel Seicento leccese, perlomeno a partire dai moti antispagnoli del 1647-48 e la peste del 1656 dove le vittime furono migliaia e la tradizione religiosa narra che, dopo tanta attesa, avvenne un miracolo per intercessione di Sant'Oronzo, che fu poi, per questo, proclamato patrono della Città, una delle manifestazioni più singolari all’interno del Barocco europeo. La città si eleva al di sopra degli altri centri della provincia: alla civiltà letteraria incarnata da Ascanio Grandi e declamata nelle accademie corrisponde una moderna visione dell’arte e dell’architettura.
Proprietari terrieri, famiglie nobiliari e alti prelati desiderano fortemente ostentare l’ottenuta floridezza economica o riprodurre la “città di Dio” in terra, sancendo la propria autorità e il prestigio raggiunto attraverso un processo di emulazione reciproca. Il febbrile rinnovamento edilizio tra XVII e XVIII secolo, che trasforma Lecce in un grande cantiere a cielo aperto, si fonda sulle formidabili accoppiate vescovo-architetto rappresentate da Pappacoda e Giuseppe Zimbalo, da Michele Pignatelli e Giuseppe Cino, da Fabrizio Pignatelli e Mauro Manieri, da Sozy Carafa ed Emanuele Manieri. Gli architetti della Lecce barocca riversano sul centro cittadino una vera e propria profusione di fantasiose invenzioni in pietra, sia con la trasformazione degli antichi edifici sia con l’edificazione di nuovi, modificando definitivamente il volto della città.

Uomo Skate da Skate PURE SE M SHOE XKSK Nero Gambale : CuoioDonna Sandali Chie Mihara FOU Multicolore Gambale : Cuoio,Uomo Classiche basse Derby EMILAN Taupe Gambale : Cuoio, Scarpa eccellente PROGETTO GLAM Beatles donna nero in pelle brogue,I migliori venditori CREATOR STRINGATA - NERO Donna, da uomo John Stringata Donna Gianni Mazza pelle Nero,Prezioso Donna Pieces Haila Espadrillos - di corda Azzurro,Uomo Stivaletti / Stivali Stivaletti REDWOOD 1 Taupe Gambale : CuoioDonna basse D OMAYA Nero Gambale : Cuoio e Sintetico,Uomo sport Rugby Lethal RS Nero Suola int. : Tessuto,Donna Espadrillas See by Chloé SB26150 Nero Gambale : Cuoio,Donna Ballerine Camper RIGHT NINA Marrone Gambale : Pelle/Tessile, Designer Sandali Liu Jo okiku Donna Nero, CONVERSE Chuck Taylor Hi Raw Sugar Donna - Autunno / Inverno, migliori Stivali donna a punta di punta in denimProgettista Donna Boohoo - Sandali metallizzati intrecciati Oro Vendita al prezzo di attività, basse Converse CHUCK TAYLOR All Star II OX Bordeaux / Bianco Gambale : Tessuto,Uomo basse HARKER Cognac / Marine Gambale : Cuoio,Donna Sandali Sweet Lemon LALYRE Rosa Gambale : Cuoio,Donna Espadrillas Kenzo CLASSIC ESPADRILLES TIGER Viola Gambale : Tessuto, buone scarpe BSNOB scarpe da ginnastica cocco blu - Uomo, scarpe di tendenza Donna BROOKS RAVENNA 7 - OCEANO/PEACOAT/GREENNuove scarpe di stile Adidas Day One - Running Pure Boost Zg Primeknit - Nero Camouflage Uomo popolari di stili PHILIPPE MODEL CLASSIC LOW uomo grigia in suede,Qualità eccellente BOSS Orange ORLAND - basse Uomo grigio Super vendita alte Supra VAIDER Bordeaux Gambale : Pelle/TessileDonna alte JA15132G0KJE0000 Nero / Multicolore Gambale : TessutoDonna Sandali Neosens DAPHNI Coral Gambale : Cuoio,Donna Myma FOFIFO Nero Gambale : Pelle/Tessile, il miglior prezzo PREMIATA donna bianca/grigia in tessuto e suede 

DAL SETTECENTO AL NOVECENTO
Nel 1734 vi fu una rivolta popolare contro i Borboni, finita miseramente con l’uccisione dei capi rivoltosi. Nonostante le riforme attuate dai Borboni, il potere sia politico che economico rimaneva nelle mani della nobiltà terriera. Le precarie condizioni della classe popolare portò, nella seconda metà del Settecento, a violenti scontri sociali. Nel 1848 vi fu un’insurrezione dei contadini contro la ricca borghesia, che sarebbe diventata la nuova classe dirigente dopo il 1860. Dopo l’unità d’Italia si formò una classe dirigente borghese e colta, già emersa durante il decennio francese. Nel 1927 Lecce si staccò da Taranto e Brindisi e divenne provincia. Importante centro commerciale ed economico, oggi Lecce mantiene inalterata anche la sua vocazione intellettuale e culturale. Nel 1956 vi nacque l’Università.

Uomo Sintetico basse MRL247 Rosso Gambale : Sintetico e Tessuto d8c67f

Arte e Cultura

Il paesaggio architettonico del Salento richiama le città della Grecia per la predominanza assoluta delle case bianche "a calce", senza tetto (con solaio), soprattutto in campagna e sulla costa, ma i centri storici sono caratterizzati dal barocco leccese, un lascito spagnolo del Plateresco, che rispetto al Barocco del resto d'Italia si spoglia della sovrabbondanza pittorica degli interni e trasforma le facciate esterne di chiese e palazzi in veri arazzi scolpiti. In ciò, molta importanza ha avuto la locale "pietra leccese", tenera e malleabile e dal caldo colore giallo rosaceo.

Itinerari Salento

Prodotti tipici

Uomo Sintetico basse MRL247 Rosso Gambale : Sintetico e Tessuto d8c67f

Il Salento è qualcosa di speciale ed ogni salentino è orgoglioso e fiero dei frutti della sua terra e dell'incredibile ricchezza della sua eno-gastronoma. I prodotti tipici del Salento sono ormai universalmente riconosciuti (tra DOP, IGP, STG, DOC, IGT, ecc.), facenti parte della dieta mediterranea (riconosciuta nell'anno 2010 dall'UNESCO tra i Patrimoni Culturali Immateriali dell’Umanità), basati soprattutto su caratteristiche di genuinità, bontà, qualità e salubrità. Tra le diverse produzioni dell'intera penisola salentina abbiamo: l’olio d’oliva, il vino, le verdure, la frutta, i piatti tipici a base di carne o pesce, i dolci, la rosticceria, ecc.

Di Uxentum Tour - Sede legale via Piave, 2 - 73059 Ugento (LE) - P.IVA 03360160752 - REA 219658 - Autorizzazione Regionale n.321 del 02/08/1999
Copyright © 2018 Salento Live. Tutti i diritti riservati.